La netta trasformazione registrata nel mondo della comunicazione con il progressivo avvento dei social e la diffusione della rete hanno imposto alle aziende e alle società di consulenza una profonda riflessione sugli schemi e i metodi utilizzati fino ad oggi.
Per quanto ci riguarda, noi abbiamo sposato il concetto di “comunicazione partecipata”. Le nostre strategie di comunicazione si basano su questo principio: non è più sufficiente una notizia riportata da un giornale noi vogliamo che il lettore del giornale prenda parte a quella notizia.
E’ accaduto anche con Light, il progetto del CNR finanziato dall’Unione Europea con l’obiettivo di portare la scienza a contatto con la gente. Nelle quattro edizioni seguite da Agapantos, circa 50.000 partecipanti hanno affollato le sale del Planetario di Roma , i Musei Capitolini, le piazze di Bari e di Palermo per scoprire il fascino della ricerca scientifica. Per i giovani è stato anche lanciato un concorso “Anche tu genio” che ha raccolto invenzioni e progetti provenienti dagli studenti degli istituti tecnici.
Rientra in quest’ottica anche l’idea di dare voce alle persone con diabete attraverso la partecipazione al concorso letterario organizzato per conto della Federazione Diabete Giovanile. Il concorso, dal titolo “Il diabete: le storie, i racconti” è giunto alla sua nona edizione e registra ogni anno un alto numero di partecipanti. La cerimonia di premiazione si tiene alla Camera dei Deputati, e i migliori racconti vengono raccolti in un libro edito da Agapantos che segue anche il lancio, la promozione e l’organizzazione dell’evento. La partecipazione è aperta ai soli scrittori amatoriali che hanno così la possibilità di raccontare la propria esperienza con la malattia.
Lo stesso schema è stato utilizzato dall’AISM , Associazione Italiana Sclerosi Multipla, con i concorso “Semplicemente, io e lei” a riprova del fatto che la narrativa può essere un valido aiuto per affrontare, sul piano psicologico , le condizioni di difficoltà.
Un ultimo esempio è quello di Takeda News, realizzato per conto dell’azienda farmaceutica Takeda. Si tratta di un vero e proprio telegiornale aziendale destinato a tutta la forza vendite. Con una particolarità: i giornalisti sono manager della stessa azienda, le riprese vengono effettuate all’interno degli uffici e lo stesso studio televisivo viene allestito all’interno dell’azienda.

Negli ultimi anni abbiamo collaborato con:

• AITEC – Associazione Italiana Tecnico Economica del Cemento
• Ascotributi
• Renergies Italia – Pannelli Fotovoltaici
• Federazione Italiana Golf
• Federazione Nazionale Diabete Giovanile
• Menarini
• ADIPSO – Associazione per la difesa degli psoriasici
• Associazione Orafa Valenzana
• Procter & Gamble
• Starwood Hotels & Resorts
• Genzyme
• ANCI
• CNR – Consiglio Nazionale per le Ricerche
• IMQ – Istituto per il Marchio di Qualità
• Marina Militare
• Roche
• Abbott
• Consorzio dei Concessionari della riscossione.