Agapantos è una società nata nel 2014 con l’obiettivo di unire diverse competenze professionali nel campo della comunicazione d’impresa, del giornalismo, dell’editoria e del ghostwriting.
I professionisti che hanno accolto il nostro invito a collaborare provengono quindi da campi diversi e proprio lo scambio di esperienze è alla base della qualità del nostro lavoro.

Agapantos opera sostanzialmente in tre aree:

  • Editoria
  • Comunicazione d’impresa
  • Ghostwriting

“Nessuno sa di essere uno scrittore. Glielo dicono gli altri.”

Joel Dicker

Nasce Progetto Alterego

Agapantos lancia il Progetto Alterego, un servizio di assistenza professionale nella scrittura e pubblicazione di autobiografie a costi chiari e contenuti. I ghostwriter di Agapantos si mettono a disposizione delle tante persone interessate a trasformare la propria vita in un libro

Per maggiori informazioni visitare il sito www.progettoalterego.com

Valutazione inediti

Se hai scritto un romanzo puoi inviarlo a info@agapantos.it per una valutazione da parte dei nostri editor. Ogni testo deve essere accompagnato da una sinossi della lunghezza di 60 righe e da una scheda dell’autore.

Risponderemo soltanto agli autori di nostro interesse.

Precisiamo che Agapantos non si occupa di self publishing e non richiede agli autori contributi economici per la stampa del libro.

Narrativa d'impresa

La capacità di trasmettere un’emozione attraverso il linguaggio rappresenta per un’impresa moderna un obiettivo prioritario. Dalle poche righe di un sito alle pagine di un libro, la narrativa rappresenta un’occasione, ma può trasformarsi in un boomerang soprattutto oggi che i tempi di selezione e di attenzione sono ridotti a pochi secondi. Agapantos si occupa di storytelling affiancando le imprese in questo percorso in cui la tecnica della narrazione è fondamentale per coinvolgere dipendenti e stakeholders

 

 

X° Concorso letterario

“Il diabete infantile e giovanile: le storie, i racconti”

 

Ci sono molti modi per combattere il diabete infantile e giovanile: innanzitutto le cure mediche, un controllo scrupoloso dei valori glicemici, una sana alimentazione. Ma a volte anche prendere una penna in mano per raccontare la propria storia può essere un aiuto per accettare la malattia e condividerne le esperienze e le sensazioni.

Nasce da questa considerazione l’idea della Federazione Diabete Giovanile di lanciare un concorso letterario giunto alla sua decima edizione: brevi racconti scritti da autori amatoriali per descrivere disagi, privazioni, ma anche le soddisfazioni e i traguardi che si possono raggiungere attraverso una vita normale.

“In gran parte si tratta di genitori – ha sottolineato il Presidente della Federazione, Antonio Cabras– ma non sono mancati maestri, allenatori sportivi, medici, vigili urbani e perfino capostazione.  A tutti loro deve andare il nostro ringraziamento perché prendere una penna in mano e cimentarsi in un campo come la scrittura non è né facile, né indolore. Spesso si sono dovuti spontaneamente confrontare con il ricordo, con le sensazioni negative, con il dolore.

Il coraggio di così tanti autori amatoriali ha rappresentato un contributo fondamentale per l’obiettivo per il quale la Federazione si batte da sempre: un approccio culturale maturo e responsabile riguardo i temi del diabete, lontano dai pregiudizi della gente e dalle ottusità degli amministratori.

Alla cerimonia di premiazione, che si è tenuta nella Sala del Refettorio della Camera dei Deputati, hanno partecipato autorità politiche e scientifiche per sottolineare il valore sociale e terapeutico dell’iniziativa. Il racconto primo classificato, per questa edizione del premio, si intitola SFAILOBUS ed è stato scritto da Filomena Mancino, una impiegata trentenne di origini molisane che ha scoperto di avere il diabete 10 anni fa, e  Davide Bolzoni, milanese e suo compagno nella vita. Al secondo posto Roberta Bonaita, al terzo Roberta di Mattia.

Quest’anno, oltre ai racconti, la Federazione ha lanciato anche un concorso per le migliori immagini sul tema “Il diabete nella sua normalità” vinto da Claudia Paglione con una fotografia che ritrae una giovane diabetica mentre si prepara ad un allenamento di pugilato, e al miglior poster pubblicitario che è stato vinto da Marco Billotti.

Come nelle passate edizioni, oltre agli autori amatoriali, la Federazione ha voluto anche premiare i giornalisti che si sono distinti in un’opera di corretta e puntuale informazione sui temi del diabete insulino dipendente. Per il 2018 il premio è andato a Michele Musso di Healthdesk e Paola Trombetta di Donnainsalute, mentre il premio all’editoria di NovoNordisk è stato assegnato alla casa editrice Universo.

Ci occupiamo di

GHOSTWRITINGGhostwriting

Rappresenta il nostro fiore all’occhiello. Tutti noi abbiamo una storia da raccontare: spesso però non ne abbiamo i tempo o le capacità. I ghostwriter di Agapantos possono affiancare gli autori, professionisti o amatoriali, aiutarli ad individuare un tessuto narrativo, a delineare i tempi e le modalità del racconto, i suoi protagonisti, i dialoghi, le atmosfere.Ad ogni autore viene affiancato un ghost che è tenuto a rispettare l’anonimato con estremo rigore. Una volta portato a termine il lavoro di stesura, si passa alla fase grafica e tipografica fino alla stampa del libro.

MEDICINA NARRATIVAMedicina narrativa

E’ ormai scientificamente provato che raccontare la propria storia può essere di aiuto psicologico a chi deve quotidianamente confrontarsi con una patologia. Le esperienze di Agapantos in questo campo sone veramente importanti e comprendono la collaborazione con le principali onlus e associazioni di pazienti come l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, la Federazione Nazionale Diabete Giovanile, la Cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Esteri.

Scrittori per un giorno

Agapantos può progettare e organizzare eventi aziendali con l’obiettivo di utilizzare la narrativa amatoriale come strumento di coesione interna. Il progetto “Scrittori per un giorno” si prefigge di trasformare i dipendenti in autori esordienti e di realizzare libri con i loro racconti per raccogliere fondi da destinare ad una causa benefica.

Premi lettererari

Siamo in grado di progettare e gestire premi letterari per enti pubblici e privati seguendo tutte le fasi organizzative, le procedute legali, il coordinamento della giuria, l’ufficio stampa.

Corsi di scrittura

Agapantos tiene periodicamente corsi di scrittura creativa ai quali possono partecipare gli autori amatoriali. Le aziende e le banche interessate possono contattarci per l’organizzazione di corsi interi. Lo stesso discorso vale anche per le scuole medie superiori.

Ufficio stampa

La nostra esperienza nel campo giornalistico ci consente di assistere le aziende nel difficile compito di dialogare con il mondo dell’informazione attraverso l’organizzazione di conferenze stampa e la redazione di dossier e press kit.In particolare in questi anni abbiamo sviluppato progetti di informazione sul territorio in quanto riteniamo che i migliori risultati in termini di visibilità vengano ottenuti attraverso una capillare attività sui media locali.

Eventi

Un’azienda o un’organizzazione hanno spesso necessità di organizzare eventi di comunicazione a sostegno della propria immagine e delle proprie strategie di marketing. In questo caso Agapantos è in grado di garantire la massima professionalità nelle aree della produzione, degli allestimenti, della creatività, dei rapporti con le istituzioni.

Attività video

Abbiamo realizzato più di 150 servizi video per conto di aziende e banche, organizzazioni non profit e associazioni di categoria. Oggi, con la crescita del fenomeno del video on demand, la nostra troupe è in grado di allestire uno studio virtuale e trasmettere in streaming eventi come convegni, conferenze stampa, presentazioni di prodotto

Formazione

Un corso di scrittura creativa può essere un valore aziendale molto apprezzato dai dipendenti. Il progetto “Scrittori per un giorno” è una full immersion in cui si apprendono le basi della narrazione:
PercorsoVoce narranteStruttura narrativaPersonaggiDialoghiAmbientazioniIncipit